sabato 20 febbraio 2016

Un salto nel buio

20 febbraio 2016

Un respiro e via...

Qui inizia il mio blog!

Tutto nasce come un diario. Anche se si ha 40 anni, la formula del diario funziona sempre.
Lasciare che l'anima scacci i propri demoni! E' questo che sto facendo... Quando si ha 15 anni si scrive un diario perche' ci si sente incompresi; quando ne hai 40 lo scrivi per comprendere.
Sto vivendo un'esperienza unica, dura, a volte ruvida. Tutto cio' che sto imparando puo' aiutare qualcuno (spero) ... e questo e' meraviglioso. Un'esperienza attiva, un percorso vivo.
Per questo ho deciso di far crescere il mio diario; ora e' diventato grande. Ora e' il mio blog.

Sono Daniele, 39 anni, sposato con Dana, l'altra parte della mia parola amore. Ho due figli, Iulia di 8 anni ed Alex che ne ha 2.
Chi ha figli sa che non e' possibile descrivere esattamente cosa significhi essere padre. Quando diventi padre si crea un "prima" e un "dopo". E' talmente forte, che il "prima" si addormenta.. e  vivi e sogni  solo nel "dopo".
Come succede spesso a 40 anni, i maschietti impazziscono. Tendono a fare cose strane. A questa eta' sai esatamente cosa vuoi e chi sei, ma non sai come fare a vivere la vita che non hai, ma che avresti voluto. Per questo, spesso i 40enni fanno dei casini. Lasciano la moglie, lasciano il lavoro, tradiscono amici o semplicemente fanno finta di niente. Come quando qualcuno ti chiede l'elemosina e ti giri per non vedere.

Io ho deciso di non voltarmi.

Non ho lasciato mia moglie, non ho tradito gli amici, ma ho fatto un gran bel casino.
Amo mia moglie come non potro' mai farle veramente sapere. Sto parlando di quel sentimento che e' privilegio degli angeli poter definire. Amo i miei figli perche' loro sono angeli. I miei angeli.
Quello che ho deciso di volere li ha coinvolti.
Io e mia moglie abbiamo lasciato i nostri lavori, rastrellato i nostri risparmi e siamo andati via dall'Italia verso L'Olanda. Alla ricerca di un paese civile, con aperture mentali e ottimi servizi, dove poter ricominciare a credere in un futuro migliore, per noi e per i nostri figli.
Un salto nel buio. 

Questa e' una citazione che mi ha trovato e che racchiude tutto il senso di quello che sto vivendo...
Andiamo?

"This decision is like jumping off a really tall building...your brain tells that is not a good idea, 
but your heart tells you that you can fly"



15 commenti:

  1. Ciao Daniele, tanta fortuna e un abbraccione, è molto bello quello che hai scritto e tanto il coraggio che hai avuto. Tra un po' ti raggiungiamo tutti tranquillo! :) Maurizio Cerri.

    RispondiElimina
  2. Ciao Daniele, ammiro molto la vostra decisione. Devo ammettere che in passato alcune volte la stessa idea mi è balenata per la testa, ma non ho mai trovato il coraggio per dar seguito alla cosa.

    Un abbraccione a te ed a Dana. Sono sicuro che lì riuscirete a trovare il futuro migliore che desiderate, per voi e per Iulia ed Alex.


    Ciao
    Marco

    PS: Siete sempre dei grandi ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marco, anche tu sei un grande! Il coraggio e' sempre relativo, e' soggettivo. Quello che e' coraggioso per te non lo potrebbe essere per me e viceversa...

      Elimina
  3. ciaooooo dany, sono davvero felice per voi siete e sarete sempre i MIEI AMICI......e appena ci sarà occasione vi verrò a trovare! !!!! mi mancate tanto vi voglio bene! !! siete una coppia e una famiglia meravigliosa! !!!

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,vogliamo sapere tutto come si vive mangia ci si diverte e cosa offre in piu' l'Olanda rispetto all'Italia.dacci il punto di vista di un romano all'estero....

      Elimina
    2. Ciao,vogliamo sapere tutto come si vive mangia ci si diverte e cosa offre in piu' l'Olanda rispetto all'Italia.dacci il punto di vista di un romano all'estero....

      Elimina
  6. Daniele! Proprio oggi ne parlavo con la mia metà e parlavamo di che futuro e tranquillità daremo al nostro piccolo Giulio...ti posso chiedere come mai l'Olanda? Vi auguro davvero il meglio e sicuramente verremo a trovarvi! !

    RispondiElimina
  7. Daniele! Proprio oggi ne parlavo con la mia metà e parlavamo di che futuro e tranquillità daremo al nostro piccolo Giulio...ti posso chiedere come mai l'Olanda? Vi auguro davvero il meglio e sicuramente verremo a trovarvi! !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cecilia! Che bello sentirti ancora!
      E' l'Olanda che ha scelto noi in un certo senso. Una delle migliori amiche di Dana, molto tempo fa, ha sposato un ragazzo Olandese e si e' trasferita per lui nei paesi bassi.
      Abbiamo parlato molto con loro e ci e' piaciuto quello che ci hanno raccontato.L'olanda con la sua civilta', la sua apertura mentale,la sua qualita' d'istruzione scolastica ci ha conquistato. Poi innegabile e' il fatto che avere degli amici disposti a supportarci concretamente in quest'avventura e' stato una validissima ragione per sceglere questa destinazione...

      Elimina
  8. Grande .. Un abbraccio a tutti

    RispondiElimina
  9. Grande .. Un abbraccio a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao AMico mio! un grande abbraccio anche a te a alla tua meravigliosa famiglia...Siete sempre nei miei pensieri

      Elimina